www.altremusiche.it


Focus

Foto: Luca Carrà

Sciarrino e l’eco delle voci (INT)

Il XXVI Festival Milano Musica è dedicato a Salvatore Sciarrino, nell’anno in cui compie 70 anni. Un altro importante riconoscimento fa quindi immediatamente seguito al Leone d’oro alla carriera tributatogli dalla Biennale Musica nel 2016. Il compositore siciliano ha percorso, pur da autodidatta, uno dei periodi storici più tumultuosi del Novecento (anche per quanto concerne la musica colta). Lo scarto da una severa osservanza accademica (seriale prima, post-moderna poi) lo ha affrancato a un percorso che ha nella sua autonomia stilistica, ma anche linguistica, uno dei tratti che ne ha decretato le fortune in anni di confusione e di perdita di punti di riferimento, divenendo lui stesso capostipite di uno stile che ha iniziato, già da diverso tempo, a fare scuola.

 

Ramin Barhami & Danilo Rea: Swingin’ Bach (INT)

Mettere in contatto generi per creare nuovi amalgami è prassi in auge da sempre. Accostare Bach al jazz per rivestire di swing certo rigore contrappuntistico poi sembra addirittura essere diventato un vero e proprio filone musicale. Da Oscar Peterson a John Lewis, da Jacques Lussier a Uri Caine, gli esempio illustri non mancano.

Mantenere però immutata la pagina bachiana per avvolgervi attorno una “terza” voce dal carattere improvvisativo (e jazzistico) è forse il passo che ancora mancava, nonché il focus distintivo del progetto di Ramin Barhami e Danilo Rea contenuto da “Bach is in the Air” (Decca 2017). Dalle loro parole tutti gli ingredienti di questa ricetta.

 

Giancarlo Cardini: l’avanguardia che ho amato (INT)

In occasione della rassegna “Out Off Musica” organizzata nel febbraio 2017 per i 40 anni del Teatro Out Off di Milano, incontriamo Giancarlo Cardini negli studi di Radio Popolare. Quella che segue è una lunga chiacchierata tra Claudio Ricordi, Michele Coralli e il maestro:

«Non è detto che chi ama la musica di Donatoni, Boulez, Stockhausen, ami poi queste e altre composizioni di Cage in cui si opera una distruzione dell’oggetto come forma fissa immutabile. Quindi la destinazione del messaggio poetico e filosofico di questo pezzo è destinato a una categoria di ascoltatori illuminata, cioè disposta a questo esercizio di contemplazione del silenzio, che poi non esiste».


Il sito è in costante aggiornamento. Stiamo recuperando articoli e recensioni del vecchio sito e inserendone anche di inediti.


Promo

Commedia musicale ideata e scritta da Mariella Zanetti

musiche di Giovanni Santini – Regia di Mariella Zanetti

[vedi dettagli]

Musical play ideato e scritto da Mariella Zanetti

musiche di Giovanni Santini – regia di Mariella Zanetti

[vedi dettagli]